Il Copywriting: la personalità dell’azienda

Il Copywriting: la personalità dell’azienda

10 Giugno 2021 0 Di Alessandro Creazzo

Come fare dei testi che danno personalità all’azienda e come questa personalità crea anche il posizionamento di mercato e di comunicazione per il brand

In un mercato in cui la concorrenza è spietata e le idee per emergere dalla massa sono tantissime, oggi è particolarmente difficile ritagliarsi il giusto spazio di visibilità.

È realmente difficile per una piccola realtà appena entrata nel mercato, o che vuole riaffermare la propria immagine farsi notare.

Come si può fare in questa situazione a farsi scegliere quando sul mercato sono presenti tanti competitor con offerte analoghe?

In questo articolo ti spiego perché è utile distinguersi dalla massa, con quale strategia ed in che modo organizzare la tua comunicazione, perché il tuo brand sia differente dai competitor.

L’unicità è una questione di personalità

Se pensi che scrivere un testo per un sito web, un post su un social network, una mail, od un testo pubblicitario -tecnicamente attività di copywriting – basta sapere scriver bene in italiano, devi sapere che le cose sono un poco più complesse.

Certo una base di italiano rappresenta un requisito, ma oltre a questo è necessario sapere trasferire, tramite i testi, un’emozione e creare un legame con il lettore, che va oltre la semplice grammatica.

Perché una persona si senta coinvolta nella lettura di un testo deve avere la sensazione di sentire parlare la tua voce: le persone vogliono avere a che fare con altre persone.

Chi legge deve avere l’impressione di ascoltare. E non solo.

Il tuo lettore è interessato, ad argomenti che siano per lui utili.

E cosa bisogna fare per ottenere questo risultato?

Rispondere è molto semplice, realizzarlo è qualcosa di più difficile.

Per rispondere alla domanda sul come distinguersi, è necessario che i tuoi testi abbiano una personalità, mentre per fare in modo che il lettore abbia l’impressione di parlare con te, occorre che il tuo modo di esprimerti sia simile al suo: in poche parole devi avere il suo tono di voce.

L’aspetto emozionale è centrale nella comunicazione, in particolare in quella di marketing.

Oggi, ma accade da sempre, chi sceglie un prodotto e lo acquista non lo fa mai guidato da una decisione razionale, almeno consapevolmente.

Come dimostrano moltissimi studi, la scelta di un prodotto avviene utilizzando la parte emozionale del cervello.

È possibile attivare questo tipo di reazione anche attraverso i testi di comunicazione.

Per attivare i meccanismi emozionali del cervello, occorre richiamare quelle emozioni che sono particolarmente importanti per il tuo pubblico od il tuo cliente, per questo è importante conoscere a fondo i tuoi follower.

Per semplificare il concetto vorrei portarti un paio di esempi

In questo caso La comunicazione fa leva sul piacere di sentire il gusto anche se hai finito di mangiare, sembra quasi di sentire il gusto al palato e le dite “unte”.

Sappiamo benissimo che appena finito di mangiare un paio di fonzies si è “impossessati” dal desiderio di leccarsi le dita, e prima di realizzare questo tipo di comunicazione, evidentemente l’azienda ha percepito questo tipo di emozione nei suoi consumatori.

Cambiando totalmente settore, un altro esempio di come rendere emozionale un testo, può essere questo

In questo caso Il brand fa leva sulla possibilità di realizzare facilmente l’acquisto che l’utente desidera. Pagandolo in “comode” rate, senza doverci pensare troppo.

Questi sono esempi abbastanza semplici del primo passo che occorre fare per avvicinarsi sempre di più al cliente.

Questo soltanto però non basta per distinguersi dalla concorrenza. Occorre che il testo abbia una sua personalità. E questo è un elemento abbastanza evidente da entrambe le tipologie di comunicazione che esprimono due personalità diverse fra loro.

Per dare personalità ai propri testi, e caratterizzarli fortemente occorre che questi abbiano un Tono di Voce, tecnicamente “Tone of Voice”.

Ogni brand ha il proprio Tone of Voice

Il Tone of Voice è unico come è unica la personalità di ogni individuo.

Il tone of voice scelto per avvicinarsi al proprio target di mercato dovrà essere usato coerentemente e costantemente in tutte le tipologie di comunicazione ed in tutti i canali.

Ecco come alcune aziende appartenenti magari a settori uguali hanno Tone of Voice differenti.

E sempre dallo stesso brand

Ed ancora di Ceres

Come è facile intuire in questo caso si tratta di un tone of voice abbastanza amichevole, quasi ironico, quasi come se Ceres stesse facendo una conversazione fra amici.

Diverso è il caso di Birra Messina

Il tono di voce è ancora più evidente nello spot

In questo caso un Tone of Voice Molto più onirico, quasi ad immaginare un viaggio alla scoperta delle bellezze della Sicilia.

Il Tuo Tone of Voice attira i tuoi clienti

L’errore più grossolano che potresti commettere in comunicazione è quello di voler piacere a tutti, a tutto il mercato ed a tutto il tuo pubblico: questo causa soltanto una dispersione di risorse che difficilmente avrà un adeguato rientro economico/finanziario.

Se vuoi essere realmente efficace nella tua comunicazione devi usare solo il tono di voce scelto come quello più adeguato per il tuo pubblico, questo escluderà una fetta consistente del mercato, ma chi ti seguirà sarà sicuramente molto più fedele nel tempo e potrai comunicare con questo gruppo attraverso tutte le tue comunicazioni e tutti i canali a tua disposizione.

Questo ristretto gruppo sarà anche ambasciatore verso altri utenti e ti permetterà di fare diventare il tuo brand ”virale”.

Conclusioni

Se vuoi distinguerti dal mercato, la tua proposta di comunicazione deve avere due caratteristiche fondamentali, deve trasferire un’emozione in chi legge o ascolta, e deve essere unica, perché unica è la personalità del ristretto gruppo che ti seguirà fedelmente.

Ed un altro aspetto importante è che la personalità del brand ne crea anche spesso il posizionamento.

Se ti sono servite le indicazioni che ti ho dato e ti è piaciuto questo post, lascia un commento oppure condividilo nei tuoi social network, vuol dire che sono riuscito a trasmetterti anche un emozione attraverso il mio tono di voce.